Renato CorpaciRenato Corpaci (1952) è nato a Milano. Ha passato gran parte del tempo a cercare di lasciare una traccia in questo mondo di dissoluzione e d'inganno occupandosi di attività evanescenti (pubblicità, comunicazione-editoria aziendale, formazione computer assistita...) in due continenti e con sforzi bestiali ma senza risultati apprezzabili, come capita a gran parte della gente che si prova di lasciare un segno ma, proprio per questo, viene drasticamente ignorata dai suoi simili. Per dieci anni ha coordinato il sito di ItaliaLibriNET che ha contribuito a fondare. Nel 2010 ha cominciato a mettere per iscritto le fantastiche storie che, in tutti questi anni, si è andato raccontando per tirare a campare. Il suo primo esperimento è stato La locuzione di Anassimandro (romanzo filosofico, inedito). Articoli deperibili (indagine noir sulla fragilità dell'essere) e Villa dello Strozzino (dramma in tre atti sull'asimmetricità dei sentimenti) sono entrambi pubblicati come “samizdat” e sono disponibili in cartaceo e in formato eBook su Amazon.it e in cartaceo e in pdf su Lulu.com.

Renato Corpaci (1952) was born in Milan, Italy. He managed to dig his way into his own work field (advertising, corporate communications, e-learning, business publishing) in two Continents, with great effort, for most of his life, as most people usually do when they try it hard and just for this matter they are ignored by their pears. In 2010 he started putting on paper the great stories he has been telling himself to carry on all these years. La locuzione di Anassimandro ("Anaximander's Saying", 2011, a philosophical novel, unpublished) is his first achievement. Articoli deperibili ("Perishable Items", 2012 a black inquiry on the frailty of being) and Villa dello Strozzino (2013, the remake of a greek tragedy about the asymmetry of human feelings) are now both available in print and in the kindle format on Amazon.com  and in print and in pdf format on Lulu.com.

Share